venerdì 8 giugno 2018

SFORMATO DI POLLO INTERO SVUOTAFRIGO

Questa ricetta è un esperimento dello scorso anno che ho fatto più volte con molte varianti (visto che è uno svuotafrigo), la faccio solo nei mesi caldi ed è una ricetta vera e propria che di base ha degli ingredienti fissi, solo ciò che vi si aggiunge è svuotafrigo o deciso al momento di volergli dare un determinato gusto.

Vi darò le dosi che io uso per infornare in contemporanea due teglie di 21x16cm. uso una teglia subito per una cena per due come unica portata. L'altra teglia, una volta fredda, va in freezer e quando servirà starà a scongelarsi mezza giornata in frigo e poi a scaldarsi 10 minuti in forno.
Altrimenti in tutto sono 8 porzioni per un pasto che prevede altre portate.

Ingredienti base:
- un petto di pollo intero (che di solito oscilla dai 600 agli 800g circa)
- 1panna da cucina da 200ml (che può essere anche vegana o senza lattosio)
- sale fino (2 cucchiaini scarsi)
- aglio (uno spicchio o un cucchiaino in polvere)
- alloro (due foglie o 1/3 di cucchiaino in polvere)
- un bicchiere di vino bianco
- burro e pangrattato (che può essere anche mais tostato) per la teglia

Procedimento di base:
- tagliare in tre o quattro pezzi il petto di pollo e metterlo in una pentola con sale, aglio, alloro, vino e coprire di acqua
- porre su fornello e dal bollore far cuocere 10 minuti
- scolare e togliere ossicino, aglio e alloro (se messi interi)
- tritarlo con la panna e un pizzico di sale (ciò si può fare in largo anticipo)
- Mischiare ciò che si vuole (più giù in questo post le mie varianti)
- imburrare e cospargere di pangrattato la teglia scelta
- stendere l'impasto e livellarlo non più alto di 2cm
- spolverare con pangrattato e porre pezzettini di burro (come vedete nel collage di foto)
- anche ciò si può fare in anticipo quindi tenerlo in frigo fino al momento di cuocerlo
- infornare a 180° fino a doratura(dipende dal forno la durata).


Io per ora sono arrivata a 4 varianti , sempre dovute a ciò che avevo in frigo.

Prima variante:
- zucchina a pezzetti cotta con olio e cipolla che mi era servita per un contorno (vedi zucchina spritta)
- dadini di speck
-dadini di scamorza affumicata
- dadolata di pomodori conditi con olio sale origano e capperi all'aceto (vedi insalata di pomodoro)

Seconda:
- dadini di patate lesse che ho poi saltato in pancetta cotta con burro 
- dadini di emmental
- dadini di pomodori crudi
- basilicio
- questi ultimi conditi con olio e sale

Terza: (che vedete nella foto collage)
- 450g circa di patate crude grattugiate fini condite con olio e sale ( per questo lo sformato si inforna da forno freddo)
- peperoni dadolati e cotto in burro cipolla e sale
- 2 mozzarelle da 100g l'una dadolate

Quarta: (che vedete in questa foto)
450g circa di patate crude grattugiate fini condite con olio e sale ( per questo lo sformato si inforna da forno freddo)
- avanzi di pisellini surgelati lessati per 5 minuti
- prosciutto cotto a ffettato
- emmental

quindi spazio alla fantasia per non buttare nulla, scrivetemi le vostre combinazioni svuotafrigo.

mio alleato in cucina in questa e tantissime altre ricette:




5 commenti:

Michela ha detto...

Non amo tanto il pollo ma deve essere molto buono, buon fine settimana, michelaencuisine

ஃPROVARE PER GUSTAREஃ di ஜиαтαℓια e ριиαஓ ha detto...

I piatti svuota frigo mi piacciono :-)
Lia

Valentina ha detto...

Il gusto del pollo resta ma la consistenza cambia.
Prova col tacchino

Valentina ha detto...

Salvano dagli sprechi 😉

speedy70 ha detto...

Ottime tutte le 4 varianti, mi piace molto il pollo!