Buscar

PASTA E CIME DI RAPA


Descrizione: lo so da brava pugliese avrei dovuto postare le "orecchiette con le cime di rapa" ma a casa mia cuociamo da sempre allo stesso modo anche spaghetti o penne, e sono comunque una vera bontà... l'importante però è che si usino le "cime di rapa" e non le foglie come le ho viste vendere l'anno scorso in un fruttivendolo qui in Veneto... quindi guardate la foto qui sotto...

la verdura da usare è questa qua su, foglie piccole e tenere e cime che sono quelle infiorescenze ma prima che facciano i fiori gialli come quello sulla destra anche se ne capita qualcuno non fa niente

Ingredienti:

  • cime di rapa
  • sale
  • pasta (orecchiette fresche, spaghetti o penne rigate)
  • olio evo
  • aglio
  • alloro
  • facoltativi acciughe e/o peperoncino
Procedimento:
  1. pulire le cime di rapa togliendo le foglie grandi e dure, tagliando il fondo e se troppo spesso farci dei taglietti
  2. lavare accuratamente la verdura
  3. portare a bollore una pentola d'acqua e poi salarla
  4. metterci a lessare le cime di rapa, nella stessa acqua si andrà a lessare anche la pasta, quindi regolarsi sui tempi di cottura o scolare prima le verdure e far ribollire l'acqua per la pasta, poi mischiare entrambe nella pentola ora vuota
  5. intanto in un pentolino versarci tanto olio evo e scaldarlo
  6. pulire alcuni spicchi d'aglio e friggerli nell'olio con alloro secco e se si vuole acciughe e/o peperoncino
  7. versare l'olio così insaporito nella pentola della pasta con la verdura, trattenendo l'aglio e l'alloro
  8. mantecare per bene e servire
Ecco qui le orecchiette fatte in casa:

13 tovagliolini:

Fabiola

Ciao cara, tutto bene??? da un pò che non ti sento. Cmq io non ho mai mangiato le cime di rapa, quindi non so che dirti, l'aspetto è ottimo.

ornella

Non ho mai ne' preparato, ne' mangiato le cime di rapa ma la tua ricetta è davvero stuzzicante ... cerchero' le cime di rapa e la provero', anche perchè trovo molto utile allargare l'orizzonte delle mie ricette... grazie Valentina, le tue ricette sono sempre molto genuine, tradizionale ma le scegli sfiziose.
Un abbraccio ornella

Vanessa

Adoro la pasta con le cime di rapa e la tua è davvero invitante!!! ^_^ bravissima!!!

Federica

Troppo buona questa pasta rigorosamente con tanto peperoncino ^__^ Le cime di rapa sono buonissime, le adoro tiepide e condite solo con un filo d'olio crudo. Un bacione

Alice4161

Buonissime...e ottima questa pasta.

ciao

Manuela

Buonissima questa pasta!! Appettitosa e golosissima!! Bacioni cara.

I VIAGGI DEL GOLOSO

Ottime complimenti ... Ciao Valentina un saluto dai viaggiatori golosi...

✿ Elena ✿

Buonissime!!
La adoro la pasta con le cime di rapa!
Baci baci

Anonimo

davvero buonissima e molto gustosa!!!!

Varla Lee

Bene, eccomi qua. Ho letto tutto! Effettivamente mio marito (da buon Padovano ) cucina anche le foglie a volte, e a volte vogliamo solo le cimete (io particolarmente) pero non mettiamo l´alloro. E prima facciamo un soffritino di acciughe che addirittura salano tanto! Poi aglio e peperoncino. Non so di preciso la provenienza di questa ricetta che ti ho appena scritto, ma è quella che facciamo sempre anche noi con spaghetti. Proverò con la focaccia e non mi dispiacerebbe nella pizza ma già ho visto mio marito torcere il naso!!
Grazie mille, sai? Un abbraccio.

Anonimo

ciao a tutti!la provenienza di questa ricetta è barese doc,e Varla ha dato la giusta ricetta.le acciughe sono fondamentali x la buona riuscita del piatto!!!!un saluto da Bari.

Valentina

Anonimo da Bari, io non sono barese, sono mesagnese, il blog si chiama "il ricettario di Valentina" proprio perchè ci posto le ricette che preparo io nel modo in cui le preparo io e comunque se leggi bene tra gli ingredienti le acciughe ci sono anche se in forma facoltativa proprio perchè io e i miei familiari prepariamo questa pasta in entrambe i modi

Anonimo

Bé da piccolo non c´era piatto che di piú detestavo, la passione di mia madre, pasta e rapa, pane cotto e rapa (specialita lucana, sono di Melfi dal 1970 in Amburgo), le detestavo ora lo só perché le cucinava al dente e io mi ingoiavo sempre, ora ne vado pazzo e sempre di piú anche qui in Amburgo si trovano, scrivo per chiarire che le cime di rape su postate non sono le vere rape, e´una rapa broccola e si usa solo la cima, non ha tanto sapore, la vera rapa é sottile e si cucinano anche gli stecchi e le foglie, con due dita spezzare lo stecco ed ´´e buona, se si piega non é buona, provare piú in sú , tutte le foglie al di sopra dove si spezza sono buone.
Ricetta pane cotto e rapa,
Si cucinano le rape intere in acqüa abbondante a cottura si tolgono dall`acqua, prendere Pane vecchio duro casalingo tagliarlo o romperlo a pezzi e cucinarlo appena in modo che non si sciolga, Prendete il pane cotto e bel scolato mettetelo im un piatto grande (l´acqua cotta si butta), aggiungete le rape tutte sopra il pane, poi in una pentola friggete in abbondante olio di oliva aglio e peperoncino, appena rosati severamente la vera ricetta, aggiungete dei peperoni secchi interi nella frittua se naturalmente per mano, attenzione anon bruciarli, appene fritti versate il tutto su rapa e pane, Buon appetito (naturalmente il sale lo mettete quando lo volete)