Buscar

FAGOTTINI DI RICOTTA E CIOCCOLATO

 Ancora una buonissima ricetta presa dal "libro d'oro del cioccolato", questa è tra le più semplici e io l'ho semplificata un pò di più.... la ricetta la troverete a pag 236, dagli ingredienti ho omesso i 40g di uva sultanina che a noi non piace, dalla preparazione ho saltato il punto in cui si stende col mattarello la sfoglia pronta (ho paura che facendola non gonfierà) quindi i miei fagottini sono rettangolari e non triangolini, così facendo io ho ottenuto 8 fagottini, invece, dei 12 previsti dal libro.... 
la foto del ripieno in alto non rende in quanto ho tagliato e fotografato i fagottini ancora caldi
 la vera goduria di questa ricetta viene a dolci raffreddati, quando il cioccolato tritato si ricompone e l'impasto di ricotta è ricomposto

ho scelto di realizzare questa ricetta per l'ultimo mese del contest di Morena
 per amalgamare l'impasto ho usato la formidabile spatola della Pavonidea  che in realtà non è spatty ma cooky perchè funziona bene come leccaciotola e resite al calore degli ingredienti in cottura
e le uova che ho utilizzato sono freschissime, di galline che scorrazzano in un cortile qui vicino, per questo hanno un colore giallissimo

ma veniamo alla ricetta, la scriverò con le mie modifiche

Ingredienti:

  • un rotolo di pasta sfoglia rettangolare
  • 200g di ricotta
  • 2 tuorli
  • 80g di zucchero semolato
  • 1 bustina di vanillina
  • 40g di farina bianca
  • 1 cucchiaio di cacao amaro
  • 50g di cioccolato fondente
  • 1 uovo
  • 55g di zucchero di canna
Procedimento:
  • mescolare la ricotta con un robot elettrico affinchè diventi liscia
  • amalgamare alla ricotta anche i tuorli, lo zucchero e la vanillina
  • setacciare la farina e il cacao
  • amalgamare a mano con una spatola la farina all'impasto di ricotta
  • tritare grossolanamente con un coltello il cioccolato e amalgamarlo all'impasto
  • coprire la farcia con la pellicola e tenerla in frigo per 30 minuti
  • srotolare la sfoglia e dividerla in 8 parti
  • sbattere leggermente l'uovo
  • piegare a metà ogni pezzo di sfoglia e riaprirlo
  • spennellarne i bordi della parte inferiore con l'uovo
  • dividere la farcia al centro di ogni pezzo di sfoglia (come in foto)
  • richiudere delicatamente i fagottini sigillandone i bordi con le dita
  • tenrli in frigo per 15 minuti
  • riscaldare il forno a 180-200° (in base a come cuocete di solito le sfoglie)
  • porre i fagottini sulla leccarda con carta forno, distanziati fra loro
  • spennellare con l'uovo sbattuto rimasto, la superficie dei fagottini e spolverarli con lo zucchero di canna
  • infornare fin quando gonfino e colorano, emaneranno un piacevole profumo
  • lasciarli completamente raffreddare

3 tovagliolini:

Memole

Deliziosi!!!

a me la pasta sfoglia piace solo salata, dolce non mi piace :)

Morena

Questi sono i dolci salva cena, quelli che devono essere sempre presenti nei nostri ricettari e che ci fanno fare un be figurone!!! Mi piacciono un sacco!!
Grazieeeeee,
Bacio