venerdì 21 dicembre 2012

SPAGHETTI BURRO E PARMIGIANO o come la fa Gualtiro marchesi "pasta al burro crudo"

 eh eh... :-) ... vi posto una ricetta così semplice??? sotto le feste di Natale??? si si, lo faccio...
se la pasta, il burro e il parmigiano sono buoni... questo è un primo velocissimo e gustoso a modo suo... rientra nella mie spaghettate preferite ma da quando convivo posso concedermi questo piatto solo quando pranzo da sola perchè al mio Amore non piace, la trova inutile...
perchè in quasi tre anni di blog non l'ho mai postata e lo faccio ora? mi sono regalata il "grande ricettario" di Gualtiero Marchesi e sfoglia che ti sfoglia ho notato che ci ha inserito anche ricette basilari semplicissime e posso pure comprendere che chi non ha mai cucinato nulla, quello che per noi risulta banale, va comunque, la prima volta, spiegato
 in questi giorni sto completando la lista della spesa per i pasti di Natale e a pensare a quanto spadellerò la prossima settimana, oggi  un pranzetto da sola ci vede bene la mia spaghettata burro e parmigiano...
io mentre lesso gli spaghetti metto in un piatto più capiente un pezzetto di burro, quando scolo la pasta la lascio più umida del solito e la verso nel piatto ad amalgamarsi al burro, quando questo risulta sciolto completo con una bella grattatina di parmigiano o grana padano.
Però con qualche piccola accortezza il piatto che vedete nella foto su diventa più curato nelle temperature... eccovi la ricetta scritta sul libro a pag 181 così contribuisco allo Starbooks
e una carrellata dei passaggi, io ho diviso le dosi per 4 perché mangiavo da sola ed ho usato spaghetti di kamut ma sono buonissimi anche quelli integrali o perchè no gli spaghetti secchi aromatizzati (gli spinaci, al pomodoro...)
la ricetta di pag 181

il burro lasciato ad ammorbidire

il quantitativo giusto di parmigiano

gli spaghetti a lessarsi in abbondante acqua salata

scaldare la ciotola con acqua calda da svuotare ed asciugare prima di inserirci gli ingredienti ad amalgamarsi

scaldare i piatti prima di riempirli per servire

scolare la pasta ma non troppo

amalgamarci metà parmigiano e il burro, il resto sopra a piatto completato

11 commenti:

Barbara ha detto...

Trovo che sia un vero confort food, è il mio primo piatto preferito, in assoluto! Grazie per avermelo ricordato e, già che ci sono, tanti tanti tanti carissimi auguri!

ha detto...

ciao Vale, tanti auguri anche a te e alla tua famiglia!

sississima ha detto...

non pensavo fosse così complicato fare un piatto così gustoso, brava, buon Anno, un abbraccio SILVIA

Any ha detto...

Tanti auguri per un felice 2013!!

franca ha detto...

ma sai che è tanto che non la faccio !!!!! è davvero velocissima e buonissima,baci Vale.
buon anno 2013

giulia pignatelli ha detto...

Ma stavo per pubblicarlo io!!!!!! Va bene, aspetterò ;))) Buona giornata!

Serena Mazzieri ha detto...

Ciao è iniziata la mia nuova raccolta che vede come protagonista la miglior ricetta 2012 di ogni blog scelta in base alle statistiche o al maggior numero di commenti, mi farebbe piacere se anche tu partecipassi...ti aspetto!!

http://triplocioc.blogspot.it/2012/12/eat-paradela-raccolta.html

Morena ha detto...

BUON ANNO CARA!

LamiavitaconMe ha detto...

li adoro anche io, ma la mia variante sta nel cuocerci rigorosamente i rigatoni (garofalo)ed aggiungerci del pepe macinato fresco!
Buon Anno Vale! :)
E se ti capita di andare sulla mia pagina Fb "lamiavitaconme" troverai le foto del pranzo di Natale mio e di mio figlio!

maz ha detto...

e una sveltolata di pepe nero macinato (poco però) è il tocco finale di mia figlia...

daniel jara ha detto...

Grazie mi hai salvato ^_^ è molto semplice per essere cosi delizioso.

A presto ti ringrazio per la ricetta.